Amaretti speziati

LK_Amaretti
Una ricetta semplice, veloce e golosa. Si possono preparare in più volte a giorni alterni, perché appena pronti sono già finiti e non ci vuole niente a rifarli. Sono l’ideale in attesa del Natale, della sua festa, dei suoi tanti appuntamenti e dei mille preparativi a cui dedicarsi.
Il tempo a Natale non è mai sufficiente: tutto è all’ultimo minuto. Ecco il perché di questi biscotti “mordi e fuggi”.
Provare per credere, inzuppati in un tè bollente a merenda o in qualsiasi altra ora del giorno o della notte.

Ascoltando…
Happy Xmas (War Is Over) – John Lennon

Lk_Amaretti 3
Ingredienti 
(circa 30 biscotti)

  • 120 gr di mandorle pelate
  • 120 gr di zucchero grezzo di canna (quello scuro, scuro)
  • 120 gr di cioccolato
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1 albume
  • 1 pizzico di sale
  • Scorza grattugiata di un’arancia bio

PREPARAZIONE

  1. Tritate mandorle e cioccolato. Raccoglieteli in una ciotola assieme alla cannella, lo zenzero e la scorza grattugiata dell’arancia.
  2. Montate a neve l’albume insieme ad un pizzico di sale, in modo che diventi schiumoso e consistente ed un cucchiaio resti “in piedi”.
  3. Di seguito con costanza e lentamente tutto lo zucchero continuando a usare il frullino elettrico.
  4. Unite la neve agli altri ingredienti e mescolate molto bene fino ad ottenere un impasto bello amalgamato e compatto.
  5. Una volta pronto, formate delle palline della dimensione di una albicocca non grande (se le mani diventano attaccaticce, ogni tanto bagnatele con acqua fredda).
  6. Disponete le palline su una teglia ricoperta di carta forno, a distanza di pochi centimetri, tanto da farle stare tutte, senza che si attacchino l’una all’altra.
  7. Infornate per 30 minuti a 130 gradi in forno preriscaldato, fintantoché in superficie compariranno qua e là piccole screpolature.
  8. Finito il tempo di cottura sfornate e lasciate raffreddare i biscotti, prima di “divorarli” con gli occhi.

LK_Amaretti 2

Ricetta ispirata da Giallo Zafferano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...