Gazpacho di pomodori e fragole con perle di melone e erbe aromatiche

LK_Gazpacho di fragole1

Oggi Gazpacho, in onore del grande Chef Simone Salvini, conosciuto in uno showcooking all’interessante e ben riuscito Festival Vegetariano di Gorizia.
Pur non conoscendolo personalmente, ci è bastato poco per capire che oltre ad un grande Chef, Simone è un grande uomo, viaggiatore e filosofo.

Siamo in ritardo di qualche mese: le fragole di stagione non ci sono più. Non importa, si può fare comunque o sarà quando sarà…
Nel frattempo questo gazpacho è l’ideale per mettersi in pace con noi stessi e per soddisfare la nostra “voglia” di fame con un cibo mai immaginato, mistico, da gustare accompagnato dalla musica di un Kirtan: canto meditativo che permette di liberare le nostre tensioni e di risvegliare il fiorire della nostra personalità.
Niente estremismi, niente cipolle, niente cetrioli…tre gusti semplici, mescolati e distinti in sequenza per deliziare il palato: pomodoro, fragole e melone.

Grazie ancora a Simone Salvini per la competenza, semplicità e coerenza che ha saputo trasmetterci durante il suo stage.

Ascoltando…
Ram Ram Subah Sham Gaaya Kar – Neelam Katariya

Ingredienti 
(per 4 persone)
  • 500 gr. pomodori San Marzano
  • 250 gr. pomodori datterini
  • 250 gr. fragole
  • ½ melone
  • Q.b. erbe aromatiche
  • Q.b. olio aromatizzato al limone
  • Q.b. olio aromatizzato alle erbe aromatiche
  • Q.b. olio extra vergine d’oliva
  • Q.b. olio piccante
  • Q.b. sale, pepe
  • Q.b. succo di limone

LK_Gazpacho di fragole2

Preparazione
  1. Sbucciare con un pelino i pomodori San Marzano e privarli dei semi. Frullare con il minipimmer i pomodori San Marzano uniti ai datterini (con le bucce potete fare delle chips croccanti infornandole in forno ventilato per circa 1 ora a 80° gradi).
  2. Frullare a parte le fragole con due foglioline di menta.
  3. Unire le due puree, condite con dell’olio extra vergine d’oliva, un filo di olio piccante, regolate di sale e di pepe, mescolate il composto per amalgamare gli ingredienti. Mettete in frigorifero a raffreddare per almeno un’ora.
  4. Con l’attrezzo apposito scavate la polpa del melone e ricavate delle palline.
  5. Servite guarnendo il gazpacho con le palline di melone, dei ciuffetti di erbe aromatiche, un filo di olio aromatizzato al limone e alle erbe aromatiche.
lk-fragole
Consiglio
: per preparare l’olio aromatizzato mettete in infusione per almeno 24 ore le scorzette di limone, di arancia o erbe aromatiche nell’olio
extra vergine d’oliva.
LK_Gazpacho di fragole 4
Da una ricetta dello Chef Simone Salvini con qualche modesta variante.

2 replies »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...